Dies Irae
(1982)
    
Danze e canti dell'area celtica. Il dies irae è uno dei brani bretoni che accompagnavano le danze delle streghe.

     1 - The little Beggarman   3.29
     2 - Dies Irae   1.39
     3 - Three Reels   3.14
     4 - Whiskey you   4.17
     5 - Cailin   4.03
     6 - Suite Bretonne   4.55
     7 - Earth   3.25
     8 - The Skye Boat Song   5.37
     9 - Mug of Brown Ale   2.59
     10 - Shioban ni Dhuibhir   4.15
Avvenimenti, Roma, 1997

'...all'improvviso tutto successe. La musica si lev? con immenso fragore, incalzato da un ritmo ossessivo e vidi le streghe, alte e terribili nei loro mantelli rossi e neri, slanciarsi in una sarabanda forsennata...'

Una danza delle streghe contrapposta ai valori dominanti, che si faceva in Bretagna nel periodo della controriforma, d?, con le sue suggestioni, il titolo al disco. Ritmi di danze di altre terre comunemente dette celtiche, quali l'Irlanda e la Scozia, si succedono insieme a canzoni e atmosfere di quelle aree culturali.

Giulia Lorimer violino e voce
Stefano Corsi mandola, chitarra a 10 corde, harmonium, voce
Lorenzo Greppi highland bagpipe, whistles, bombarda bretone, dulcimer, bodhran e voce
Pietro Sabatini chitarra, bouzouki, mandola e voce

Grazie a:

Daniel Craighead bodhran in Dies Irae; percussione, harmonium in Suite Bretonne
Velemir Dugina violino in Suite Bretonne, Humus, Whiskey you're the Devil
Peter Contuzzi violino in Dies Irae, Sky Boat Song

Tutti i titoli sono tradizionali eccetto:
Earth di Corsi, Daneo, Greppi, Sabatini

Tutti gli arrangiamenti sono dei Whisky Trail
Copertina di Daniel Bartet
Illustrationi di Valentina Corsi
Fegistrato da Giuliano Giunti, Firenze, 1982
Edito e Rimasterizzato a Firenze da Mario Fabiani presso Idea-Suono Studios nell' Aprile 1998
Edizioni: Fanzines 1999
 
1. The little Beggarman - Il piccolo mendicante

Allegra hornpipe, tipicamente irlandese, ripresa da una vecchia incisione di Tommy Makem da danzare e da cantare. Un mendicante girovago elogia il suo mestiere, il migliore del mondo; vestito di stracci, con i buchi nelle scarpe, dorme nei fienili al vento e alla pioggia. E' libero per?. Incontrata una ragazza che lo prende in giro per il suo misero abbigliamento, le risponde che preferisce il suo genere di vita e che tutto il resto sovrappi?.

Sono un piccolo mendicante e lo sono stato in passato
Ho passato pi di sessanta anni in questa isola verde
Mi conoscono dal Liffey a Seagew
E sono conosciuto come il vecchio Johnny Dew
Di tutti i mestieri che vanno mendicare il migliore
Quando uno stanco si siede a riposare
Chiede la carit? per mangiare non ha altro da fare
Che sedersi nel suo angolo col suo vecchio vestito

Ho dormito in un fienile in Acornagorn
Venne una nottata bagnata e abbiamo dormito fino all'alba
I buchi nel tetto e la pioggia che veniva gi?
I topi e i gatti giocavano a nascondino
Chi si dovrebbe essere svegliato se non la donna di casa
Con un grembiule macchiato e una maglia verde
Si cominci? a spaventare e allora le ho detto
Non aver paura donna sono solo Johnny Dew

Ho incontrato una giovanetta bionda un giorno
Buon giorno giovane bionda le ho detto
Buon giorno mendicante come stai
Sei coperto di stracci su tutto il tuo vestito
Se mi comprassi un paio di calze un colletto e una cravatta
Incontrerei una signora elegante
Se mi comprassi un paio di occhiali e li colorassi di blu
Mi farei anche una signora elegante

Via per le colline col mio sacco sulle spalle
Via per le colline felice col mio grosso pacco
Coi buchi nelle scarpe e le dita che spuntano fuori
Cantando skiddle da riddle dice il vecchio Johnny Dew
La mia storia quasi finita e si fa tardi
Il fuoco ormai raccolto e la luce spenta
Questa la storia del mio vestito
Arrivederci e Dio sia con voi disse il vecchio Johnny Dew
 
2. Dies Irae

E' una delle numerose melodie bretoni che accompagnavano la danza delle streghe alle loro feste cui si raccontava partecipasse anche il diavolo; questa particolarmente interessante in quanto si riferisce al "Dies Irae" ecclesiastico e rispecchia il tentativo, riuscito soltanto con la forza e il terrore da parte della cultura cattolica urbana, di estendere il proprio dominio su mondo popolare profondamente pagano e legato alle sue tradizioni. Descrizioni di questa danza sono state estorte con la tortura durante i processi alle streghe del XVI sec.
 
3. Tre Reels
(The Walls of Limerick-Twa Bonnie Maidens- Upstairs in a Tent)

La prima reel tratta dal repertorio per cornamusa scozzese del "Royal Irish Rangers", reggimento di stanza a Belfast nell'Irlanda del Nord; la seconda la strofa di una canzone giacobita scozzese che narra in maniera ironica le vicende del principe inglese Charles Edward Stuart nell'isola di Skye, nel nord della Scozia ed tratta dalla raccolta "The Songs of Scotland"di Charles Mc Kay del 1877. La terza reel appartiene invece alla tradizione irlandese.

C'erano due belle giovani tre belle giovani
Sono passate dal Minch e sono passate da Main
Col vento per strada e la barca per casa
E saranno benvenute a Skye di nuovo
Venite venite con la vostra canzone
La mia bella giovane le mie belle giovani
La notte scura e la giubba rossa se ne andata
E sarai benvenuta a Skye di nuovo
 
4. Whiskey you're the Devil - Whiskey sei il diavolo
(The Fairy Hornpipe- Whiskey you're the Devil)

Due hornpipes che evocano con le loro atmosfere e i loro titoli i mondi magici e mitici dell'Irlanda. La prima riferita alle fate, onnipresenti nella cultura irlandese, molto conosciuta nell'area celtica; la seconda, oltre ad avere una melodia molto suggestiva possiede un titolo indicativo di un certo modo di vivere il whiskey da parte di molti irlandesi.
 
5. Cailin

La melodia di questa canzone scozzese composta di due parti: la prima pi antica, tipicamente pastorale, con un insistente ritornello in gaelico; l'altra di stampo pi ottocentesco, pi romantica.
Il testo parla di un giovane che si innamora di una bella ragazza che canta mentre munge una mucca; le sue galanti proposte non vengono accettate perch la ragazza preferisce essere libera piuttosto che legarsi ad un uomo e a delle responsabilit?: si sposer? un giorno quando sar ricca. Ma lui le risponde che i soldi non contano e che il tempo dell'amore quando si giovani.

Una mattina d'estate
Quando gli uccelli cantavano sul ramo
Ho sentito il canto di una bella giovane
Mentre seduta mungeva la sua mucca
La sua voce cantava melodiosa
Non sono riuscito ad andarmene via
Il mio cuore era sollevato dalle cure
Mia Cailin deas cruite na mb?

L'ho salutata cortesemente
Buon giorno bella giovane
Sar? tuo schiavo imprigionato per il futuro
Non mi prendere in giro gentile signore
Non sono un gioiello cos raro
Da farti innamorare
Sono solo una semplice giovane campagnola
Disse Cailin deas cruite na mb?

Ti prego di ritirarti e non prendermi in giro
Non posso acconsentire
Mi piace vivere singola e senza pensieri
Fino a che non vedo un po' il mondo
Le cure nuove mi imbarazzano
E per di pi signore sono povera
Finch? non avr? del denaro non mi sposer?
Mi disse Cailin deas cruite na mb?

Una giovane come un vascello che viaggia
Non si sa quanto possa manovrare
Ogni soffio la mette in pericolo
Consenti amore e lascia le preoccupazioni
Non mi importano le ricchezze
Voglio solo il tuo affetto
Voglio goderti confortevolmente
Mia Cailin deas cruite na mb?
 
6. Suite Bretonne

In Bretagna, grande polo di cultura celtica, le danze mantengono l'arcaica impostazione del cerchio communitario e la magica ritualit? di gesti ripetitivi; la musica segue questi schemi. In questa suite accenniamo alle varie forme tradizionali presenti nella musica bretone, come il Cant Ar Discant iniziale del Piler Lan e il tipico accostamento cornamusa-bombarda-rullante delle Bagad, nel Larid?, integrandole con gli arrangiamenti pi liberi dell'An Dro e della Dans Ar Nelly.
 
7. Earth - Terra
(Get up early-Earth)

Il primo pezzo una single jig irlandese che per la sua particolare struttura melodica ci sembrata adatta ad introdurre "Earth", una nostra composizione che racchiude in s? molti influssi musicali, da quelli celtici a quelli mediterranei e balcanici.
 
8. The Skye Boat Song
(Skye Boat Song- Atoll Highlanders)

Una barca esce lentamente dalla nebbia ed appaiono le scogliere dell'isola di Skye...segue una two part jig scozzese nella versione per Higland bagpipes del Cap. J. Mac Lellan tradizionalmente ballata come solo-dance.
 
9. Mug of Brown Ale - The Gander in the Pratie Hole

Le due double jigs provengono dalla collezione di danze irlandesi di O' Neill.
 
10. Shioban ni Dhuibhir

Una triste canzone d'amore irlandese inquietante nella sua semplicit?, cantata in gaelico. Con parole essenziali e drammatiche racconta di un uomo che va al mercato e mentre cammina pensa alla sua amata.

"A Shiobh?n ni Dhuibhir, 's tu bun agus bar mo sh?il,
Ar mhn? na cruinne gur thug sise'n baire l?i...